Icebar Amsterdam: sorseggiare un drink a -10° all’Xtracold

Un bar per chi non soffre il freddo. È una premessa doverosa quando si parla dell’Xtracold Icebar Amsterdam, uno dei locali più caratteristici della capitale olandese. La sua struttura è composta al 100% da ghiaccio, come un vero e proprio igloo. La temperatura interna si aggira intorno ai -10° ed è per questo motivo che all’ingresso viene fornito un cappotto termico ad ogni cliente.

Al netto di questa particolarità, il funzionamento dell’Xtracold è del tutto identico a quello di qualsiasi bar occidentale. È possibile consumare l’ordine al bancone nonché accomodarsi ai tavoli – rigorosamente fatti di ghiaccio – per gustare con calma il proprio drink. Milioni di turisti visitano questo posto unico al mondo, da includere senza dubbio nell’itinerario di un possibile viaggio ad Amsterdam.

Dove si trova l’Xtracold Icebar Amsterdam

L’Icebar si trova in Amstel 194/196. La strada è situata nei pressi dell’omonimo fiume che attraversa la capitale. Si tratta di una zona centrale di Amsterdam, non molto lontano dalla celebre casa museo di Anna Frank, la Rembrandthuis ed altri luoghi di interesse. Pertanto, si può fare tappa all’Icebar prima o dopo la visita alle attrazioni presenti in zona.

Come arrivare all’Icebar di Amsterdam

Partendo dalla Stazione Centrale, con la linea arancione della metro si giunge a destinazione in sole due fermate. Attraversata Nieuwmarkt, si scende dal treno a Waterlooplein. A piedi, una volta usciti dalla stazione, sono necessari soltanto tre minuti per raggiungere il bar. In alternativa ci si può servire di un taxi, che in soli 9 minuti (traffico permettendo) copre l’intero percorso che divide la Centrale dal locale. Per gli amanti delle passeggiate, c’è la possibilità di andare all’Icebar direttamente a piedi. Tenendo un’andatura normale e cadenzata, in circa venti minuti si giunge a destinazione.

Discorso leggermente più complicato arrivare all’Xtracold dalla zona dell’aeroporto di Amsterdam. Volendo utilizzare i mezzi pubblici, si deve prima salire a bordo di un treno intercity (dalla stazione di Schiphol) e scendere dopo due fermate a Duvindrecht. Da lì è poi necessario passare sulla linea gialla della metropolitana che, in soli nove minuti, attraversa ben sei fermate. Quella di riferimento per chi vuole visitare l’Icebar è sempre Waterlooplein. In taxi il percorso più breve richiede almeno 32 minuti, al netto del probabile traffico. I mezzo pubblici permettono di risparmiare sia tempo che denaro.

Come già accennato, l’Xtracold è molto vicino a tanti luoghi d’interesse di Amsterdam, ad esempio la già citata casa di Anna Frank. Volendo partire da lì, seguendo il percorso pedonale, sono necessari solamente 24 minuti, corrispondenti ad 1,9 km. Con i mezzi pubblici, la via più breve è questa: prendere la linea 17 del tram e scendere alla Stazione Centrale; da lì, proseguire sulla linea rossa della metropolitana. Dopo aver attraversato Nieuwmarkt, si potrà scendere a Waterlooplein.

Orari dell’Xtracold Icebar Amsterdam

Questi gli orari di apertura del locale sono i seguenti:

  • Dal lunedì al giovedì dalle ore 11.45 all’01:00;
  • Venerdì e sabato dalle 11.45 alle 02.40;
  • La domenica dalle 11.45 all’01:00.

Nel mese di agosto, l’orario di chiusura viene esteso alle 2.40 per tutta la settimana. All’ingresso, il personale addetto si riserva la possibilità di controllare i documenti d’identità dei clienti, in quanto l’ingresso non è consentito ai minorenni. È bene tenere in conto che, saltuariamente, il locale è chiuso per interventi di manutenzione. Tendenzialmente, questo accade nei mesi di gennaio o febbraio. È buona norma consultare il sito ufficiale del bar per evitare inconvenienti. Per il tour nell’igloo, che dura in totale 20 minuti, è necessaria la prenotazione. La cancellazione della prenotazione per il tour nella struttura ghiacciata è gratuita fino ad otto ore prima dell’orario d’inizio della visita.

L’Amsterdam Icebar non è il posto ideale per i turisti e gli avventori affamati. Il portale ufficiale del bar, infatti, specifica chiaramente che all’interno del menù non sono incluse pietanze ma soltanto drink. Nel prezzo del biglietto d’ingresso sono compresi tre cocktail, i cui coupon vanno presentati al bancone. Sono ovviamente permesse delle consumazioni extra, da pagare al momento dell’ordinazione.

Leave a Reply