I Amsterdam City Card: quanto costa e come acquistarla

Amsterdam è una città ricca di monumenti e musei, così come di scorci mozzafiato; esplorarla a piedi o in bici regala emozioni uniche ma in alcuni casi l’uso dell’efficiente rete di trasporto pubblico risulta necessario.

Un validissimo strumento per qualsiasi turista che si appresta a visitare la “Venezia del Nord” è sicuramente l’abbonamento I Amsterdam City Card, una carta magnetica che permette di usare gratis i mezzi pubblici, di usufruire di ingressi gratuiti a molti musei e luoghi di interesse e di sconti esclusivi in negozi o ristoranti convenzionati.

I Amsterdam City Card: i vantaggi

L’abbonamento, come accennato in precedenza, offre molteplici vantaggi: in primis l’accesso illimitato alla rete di trasporto pubblico della capitale gestito dall’azienda GVB. Il possessore potrà usufruire quindi liberamente di tram, bus e metro (sia notturni che diurni) della rete urbana cittadina potendo spostarsi comodamente da un capo all’altro della città.

La carta non include:

  • gli spostamenti da/verso l’aeroporto Schiphol
  • i viaggi sulla rete ferroviaria olandese e gli spostamenti sugli autobus appartenenti ad aziende quali Connexxion, EBS e RET.

Altro notevole vantaggio, per chi deciderà di acquistare la I Amsterdam City Card, sarà l’accesso gratuito alle principali attrazioni di Amsterdam, tra le quali:

  • il Van Gogh Museum (la struttura espositiva è accessibile solo tramite l’acquisto di biglietto online: con la I Amsterdam City Card si può prenotare l’ora e la data della visita);
  • il Rijksmuseum – Museo Nazionale;
  • l’Hermitage Amsterdam e permanente Portrait Gallery of the Golden Age;
  • lo Stedelijk, museo d’arte moderna;
  • il NEMO, museo delle scienze;
  • la Casa di Rembrandt;
  • il FOAM, museo della fotografia;
  • l’EYE, museo del cinema;
  • il Museo dei Diamanti;
  • il Cobra, museo d’arte moderna;
  • il Museo del Tulipano;
  • l’Houseboat Museum, museo delle case galleggianti;
  • il Museum Ons’ Lieve Heer op Solder, museo nascosto nella soffitta di una chiesa;
  • l’ Artis Royal Zoo;
  • l’Orto botanico;
  • la Oude Kerk, la chiesa vecchia;
  • De Nieuwe Kerk, la chiesa nuova;
  • l’Amsterdam ArenA.

L’abbonamento, oltre a prevedere ingressi gratuiti, garantisce sconti e offerte speciali presso altri luoghi di interesse come ad esempio:

  • Il 25% di sconto sul biglietto di ingresso per: The Amsterdam Dungeon, Heineken Experience, Madame Tussauds, Moco Museum, Amsterdam Icebar XtraCold, House of Bols;
  • Il 25% di sconto sul prezzo del biglietto per concerti e spettacoli presso: la Royal Concertgebouw, Boom Chicago, Dutch National Opera & Balle;
  • Il 25 % di sconto sul noleggio delle bici presso MacBike, A-Bike and Yellow Bike;
  • Il 25% di sconto sul noleggio di un’imbarcazione presso la  Canal Bike e Hop-on Hop-off boat;
  • Il 25% presso ristoranti e negozi di Amsterdam indicati sul sito ufficiale della I Amsterdam City Card.

La Card inoltre include, per ogni persona, l’accesso a una delle imbarcazioni preposte al tour dei canali di Amsterdam. Sono molteplici le compagnie convenzionate (Amsterdam Circle Line, Blue Boat, Lovers Canal Cruises e Stromma) che attraccano al molo poco distante dalla Stazione Centrale; la crociera dura circa 60 minuti.

La I Amsterdam City Card prevede vantaggi anche al di fuori della capitale. Molti turisti, durante il loro soggiorno presso la capitale dei Paesi Bassi, si spostano in altre piccole località limitrofe molto caratteristiche come Haarlem, Volendam o Zaanse Schans. L’abbonamento prevede, tra i tanti vantaggi, l’ingresso ad alcune tra le principali attrattive di quest’ultima come l’accesso ai mulini a vento, alle case tipiche, al museo degli orologi o alla Casa dello Zar Pietro il Grande.

Ad Haarlem invece la carta garantisce l’ingresso gratuito presso il Frans Hals Museum, il Teylers Museum e il Museo dello Spirito. Chi visita Volendam con la I Amsterdam Card potrà accedere gratuitamente al Museo di Volendam e al traghetto verso l’isola di Marken (il Marken Express).

Da segnalare ciò che non è incluso nell’abbonamento: La casa di Anna Frank. Il biglietto potrà essere acquistato in loco o sul sito ufficiale del museo. Si consiglia di acquistarlo online con largo anticipo, dal momento che la disponibilità giornaliera è ridotta e i pochi biglietti disponibili vanno letteralmente a ruba.

Quanto costa la I Amsterdam City Card e dove acquistarla

L’abbonamento può essere acquistato sia online che in loco. Se si preferisce il primo metodo, successivamente all’avvenuto acquisto, sarà inviato un voucher su un indirizzo e-mail inserito in precedenza dall’acquirente da dover poi esibire presso uno dei punti di ritiro specifici denominati I Amsterdam Visitor Center come quello posto presso l’Aeroporto di Schiphol (area arrivi 2, orario 7:00-22:00) oppure quello posto di fronte alla stazione centrale di Amsterdam (il centro di informazioni turistiche in Stationsplein 10).

La card può essere comunque acquistata sul posto in uno dei tanti punti vendita I Amsterdam sparsi nella capitale. L’abbonamento ha vari tagli e ognuno ha una validità e un prezzo differente:

  • 24 ore (65 euro);
  • 48 ore (85 euro);
  • 72 ore (105 euro);
  • 96 ore (120 euro);
  • 120 ore (130 euro)

Il prezzo è fisso, in quanto non è prevista alcuna riduzione per bambini o anziani. Nel caso si viaggiasse con uno o più bambini è poco consigliabile acquistare un abbonamento in più, dal momento che sono già previsti forti sconti per  moltissime delle attrazioni principali (Van Gogh Museum, Rijksmuseum, Stedelijk e altri) così come anche sui prezzi dei mezzi di trasporto pubblico (tariffa dimezzata).

Come si attiva la I Amsterdam City Card

L’ abbonamento si attiva al primo ingresso in una delle attrazioni o dei musei convenzionati o al primo utilizzo a bordo di un tram, bus o metro della GVB. Musei, attrazioni e trasporti possono essere attivati in due momenti differenti, dopo di che ciascuna delle componenti della I Amsterdam sarà valida per le 24, 48, 72, 96 o 120 ore successive, a seconda del tipo di abbonamento acquistato.

Lascia un commento